Progetto 10.8.1.A1-FESRPON-BA-2015-29

REALIZZAZIONE AMPLIAMENTO RETE LAN/WLAN

IMPORTO FINANZIATO: Euro 18.470,35

CONNESSI AL FUTURO

La realizzazione della rete wireless, in questa scuola che adotta un modulo orario da 30 e 40 ore con il tempo pieno e la mensa, permetterà agli alunni e ai docenti di ampliare l'offerta formativa e rinnovare le metodologie già utilizzate nella didattica curricolare. Inoltre sarà possibile utilizzare strumenti collaborativi, materiali condivisi, test e questionari online, lezioni multimediali, esercitazioni interattive. Attraverso la rete sarà possibile per i docenti compilare e aggiornare in tempo reale il registro elettronico, utilizzare al meglio i contenuti e i materiali offerti per una progettualità orientata all’inclusione quali:
- l’apprendimento cooperativo;
- il lavoro di gruppo e/o a coppie;
- il tutoring;
- l’apprendimento per scoperta;
- la suddivisione del tempo in tempi;
- l’utilizzo di mediatori didattici, di attrezzature e ausili informatici e di software e sussidi specifici.
La predisposizione dei documenti per lo studio o per i compiti a casa in formato elettronico, anche grazie alle potenzialità aperte dal libro di testo in formato elettronico, facilitano gli alunni che utilizzano ausili e computer per svolgere le proprie attività di apprendimento.

La rete wireless consentirà l'accesso a tutti gli utenti preventivamente autorizzati (che disporranno/non disporranno di credenziali di accesso personali e differenziate in base alla categoria di appartenenza). La possibile creazione in rete di gruppi di lavoro più eterogenei arricchirà le competenze e la partecipazione di ognuno, esaltando le eccellenze “nascoste”.

  •  

  •  

  •  
  •  

  •  

 

 

Progetto 10.8.1.A3-FESRPON-BA-2015-46

REALIZZAZIONE AMBIENTI DIGITALI

IMPORTO FINANZIATO: Euro 22.000.00

DIDATTICA DIGITALE IN CLASSE

Gli alunni, che transitano da un ordine di scuola all’altro, non sempre trovano lo stesso impianto didattico-metodologico realizzato con l’ausilio delle nuove tecnologie che li ha accompagnati nel percorso scolastico già vissuto e ciò rischia di vanificare quanto costruito e appreso fino a quel momento.
Gli alunni  provengono da situazioni familiari e culturali molto varie e la maggior parte di loro fa un uso delle ICT quasi esclusivamente ludico, anche per molte ore al giorno. I livelli di apprendimento vanno stimolati, in quanto la scuola rappresenta una delle più importanti agenzie formative impegnate a favorire la crescita socio-culturale dei ragazzi.
Gli insegnanti che operano nelle diverse classi, sebbene dispongano di limitate dotazioni, grazie alla frequenza di specifici percorsi formativi, stanno imparando ad utilizzare i nuovi dispositivi tecnologici e a rimodellare i format delle lezioni frontali per adeguarli ai bisogni e alle aspettative dei ragazzi.
L’esigenza primaria è quindi quella di allineare le dotazioni di tutte le classi e di tutti gli indirizzi, prendendo sempre  a modello ispiratore il progetto di una “scuola 2.0”, nella quale i destinatari, alunni e insegnanti, possono integrare la tecnologia nelle normali attività didattiche quotidiane. 

 

  •  
  •  

  •  

  •  

  •