"GOON BASILICATA"- #CODERBAS E' UN CODERDOJO

COME DIFFONDERE E IMPARARE IN MANIERA LUDICA UN LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE DIGITALE

Lunedì 24 Novembre 2014          vedi le foto ►

Lunedì 24 Novembre 2014 in Basilicata si è svolto il “GoOn Basilicata”, una manifestazione, organizzata da Wikitalia e Regione Basilicata , nel corso della quale, per l’intera giornata, in tutta la regione ci sono stati 100 e più eventi grandi e piccoli finalizzati alla diffusione della cultura digitale. Anche la Scuola Media Nicola Festa ha ospitato più di 150 futuri programmatori , bambini, ragazzi, adulti , tutti desiderosi di imparare il linguaggio "Coding"

Per “Coding” si intende, in informatica, la stesura di un programma, cioè di una di quelle sequenze di istruzioni che, eseguite da un calcolatore, danno vita alla maggior parte delle meraviglie digitali che usiamo quotidianamente. 

L’evento #CoderBas è un CoderDojo, una palestra per piccoli programmatori di computer. Un modo originale e divertente per avvicinare i bambini a un uso corretto del pc.

L’idea è nata dalla Community di Matera 2019.

Il primo CoderDojo Matera si è tenuto il 23 Maggio 2014 coinvolgendo 15 bambini e 10 adulti. I futuri programmatori, che hanno partecipato a Matera, nel pomeriggio del 24 novembre presso la Scuola Nicola Festa, sono stati guidati nel mondo del Coding dalle insegnanti Ornella Altamura, Anna Murgano e Marilena Antonicelli con l'aiuto prezioso di 28 mentori della classe 2.0 - 1^B a Tempo Prolungato della Secondaria di 1° grado e 30 mentori adulti provenienti dalla nostra città e dalla provincia. 

Durante la giornata sono intervenuti gli esperti informatici, Marcello Santantonio, Giuseppe Camerlingo e Giuseppe Sacco che  con il software Arduino hanno sbalordito la platea facendo "suonare la frutta", si , proprio così, le mele collegate al pc e atrtraverso dei sensori ad una piattaforma elettronica open producevano  note musicali.

 

 

In questa giornata speciale del 24 sono stati coinvolti  anche i piccolissimi della Scuola dell'Infanzia guidati in un Minidojo  dall'insegnante Simona Quarta.

I piccoli con l’Ipad hanno testato una metodologia sperimentale in età pre scrittura con grande successo con ScratchJr.

Alla fine della giornata tutti erano molto entusiasti, chiedendo di ripetere questa grande avventura digitale.