operazione @genda digitale

 

 DISPENSE Prof. Carlo Petracca componente del Comitato Scientifico Nazionale per l’accompagnamento delle Indicazioni Nazionali

 

 

       

Valutazione delle scuole e dei Dirigenti Scolastici 

Materiale utilizzato dal Dirigente dell'Ufficio IX DGOSV Damiano Previtali negli incontri del 17 e 18 gennaio 2019 a Potenza e Matera

Allegati:

SNV Previtali Presentazione Potenza e Matera 17 e 18 gennaio 2019.ppt 

VALUTAZIONE DS Previtali Presentazione Potenza e Matera 17 e 18 gennaio 2019.ppt 

 

 In occasione delle festività di Carnevale

l’attività didattica sarà sospesa

nei giorni 24 e 25 febbraio

 

 

sabato, 01 febbraio 2020

Il Ministero dell'Istruzione ha diramato agli Uffici Scolastici Regionali e alle scuole la circolare predisposta dal Ministero della Salute con le "Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina".
 

 AIRC INCONTRO CON LA RICERCA

Le classi terze della Scuola Secondaria di I grado hanno incontrato la Dott.ssa Vanessa De Santis , ricercatrice AIRC , la quale ha condiviso con i ragazzi  la sua esperienza professionale offrendo loro un momento di discussione, scambio e riflessione, su argomenti quali: salute e benessere, corretti stili di vita – alimentazione, fumo –, affrontando in maniera critica il tema della prevenzione.

 IL PICCOLO DITTATORE

Stamattina, 03 febbraio 2020, i ragazzi della scuola Secondaria di I grado hanno assistito alla rappresentazione teatrale  “Il piccolo dittatore” a cura del Teatro del viaggio. La versione di Gianluigi Belsito ha affascinato, tra grottesco e paradosso,  gli allievi per la sorprendente bravura e capacità di raccontare la tragedia della Shoah con le armi invincibili dell'arte scenica. 

 

MATERA E I CINQUE SENSI

 

Entusiasmante esperienza questa mattina per gli alunni della classe 1A del plesso primaria Cappelluti presso il Museo Immersivo della Festa della Bruna. Attraverso occhiali speciali, hanno potuto provare l'emozione unica dello " strazzo" del carro. 

   "ECOLOGIA IN CODING"

Oggi ha avuto inizio il progetto in continuità tra la sezione dei bambini di 5 anni della scuola dell'infanzia e la prima classe della scuola primaria, "Ecologia in coding". I bambini si sono riuniti in atelier per ascoltare la storia del piccolo Willy, il robot mangia-rifiuti che ha una missione importantissima da portare a termine con l'aiuto dei suoi nuovi amici: ripulire l'ambiente circostante e, di conseguenza, salvaguardare la nostra amica terra.

Anche per il plesso cappelluti ha avuto inizio il progetto continuità, svolto con la prima classe della primaria. Stesso tema, stesso protagonista... sensibilizzare al rispetto della natura, averne cura, con un alleato speciale, Willy I bambini sono stati entusiasti di stare insieme e condividere questa esperienza

 La Biblioteca Digitale della Scuola Secondaria

di I grado “Nicola Festa” è pronta!!!

I ragazzi potranno scoprire tutte le novità editoriali con contenuti digitali adeguati alla loro età ed avere l'accesso alla risorse Open, illimitate e gratuite (ebook, audiolibri, quotidiani e periodici, film, musica, oggetti di e-learning, gallerie iconografiche).

Attenzione: la biblioteca classica , quella bella, con i libri e il profumo insostituibile della carta non è sparita.

Le due biblioteche saranno due capitoli di un avvincente libro, che è l'esperienza scolastica. La nostra biblioteca ospita anche la bellissima creatura della Rete Territoriale BILL, ossia la Biblioteca della Legalità, nata per diffondere la cultura della legalità e della giustizia tra le giovani generazioni attraverso la promozione della lettura. Non dimentichiamo che la “Nicola Festa” è l’unica scuola in tutta la Basilicata a far parte, da ben cinque anni, della Giuria Nazionale del Premio Strega Ragazzi. Un grande onore per i nostri ragazzi, che hanno così la possibilità di vivere una straordinaria esperienza di responsabilità e maturità nel segno dei Libri.

 

POSTE ITALIANE, I NOSTRI ALUNNI 

SCRIVONO A BABBO NATALE

La lettera a Babbo Natale rappresenta uno dei momenti più belli delle festività natalizie e anche quest’anno Poste Italiane vuole rinnovare questa tradizione per custodire e tramandare il valore della parola scritta.Per questoha organizzato un evento presso l’Istituto Comprensivo Scolastico “Minozzi-Festa”di Matera coinvolgendo 40 alunni di due classi primarie. Durante l’incontro i bambini hanno letto le loro letterine imbucandole poi nella cassetta postale “natalizia” da dove sono state raccolte dai “postini di Babbo Natale” per consegnarle direttamente al loro speciale e generoso destinatario che risponderà personalmente a ciascun bambino. Quest’anno Babbo Natale vuole sensibilizzare tutti i bambini sull’importanza del riciclo e del rispetto dell’ambiente. La capacità di esprimere idee ed emozioni scegliendo con cura le parole più adatte rappresenta una risorsa utile e preziosa anche nell’era del digitale. Scrivere una lettera con carta e penna aiuta a sviluppare e migliorare la creatività, la fantasia e l’efficacia espressiva. L’iniziativa di Poste Italiane rivolta ai “nativi digitali” rappresenta quindi anche un contributo al loro percorso formativo ricordando loro la bellezza della scrittura.

S.O.S. SPORTELLO

ORIENTAMENTO SCOLASTICO